Max Mara

Max Mara

Achille Maramotti cominciò a lavorare nel 1947, ma la casa di moda di sua ideazione, Max Mara, nacque ufficialmente soltanto nel 1951. La parola “Max” è un superlativo, “Mara” è un diminutivo del cognome del fondatore. Maramotti fu uno dei primi a produrre abiti applicando un processo industriale, anticipando l’attuale idea di prêt à porter in un periodo in cui la moda era intesa solo come attività artigianale. Ebbe fra i propri disegnatori alcuni fra i nomi più importanti della moda a venire, come Karl Lagerfeld, Jean-Charles de Castelbajac, Dolce & Gabbana e Narciso Rodriguez, Luciano Soprani, Anne-Marie Beretta e Guy Paulin. L’azienda è ancora di proprietà della famiglia Maramotti, ed attualmente conta circa 2.250 negozi in 90 nazioni.